Linee di macchine

« Torna indietro

La celebrazione mondiale dell’Hamburger

 

Una festa anche per l’hamburger, apprezzato da tanti, celebrato anche nei film.

 

Il 28 maggio si è celebrato nel mondo uno degli alimenti più popolari, conosciuti e probabilmente consumati: l’Hamburger. La sua data di nascita sembra essere intorno alla metà del 1800 nella città di Amburgo in Germania, inizialmente una polpetta di carne tra due fette di pane consumata dai marinai del porto che poi nel tempo ha subito gustose evoluzioni, non ultima anche la variante vegetariana. Ma ad onore del vero è negli Stati Uniti che il panino assume le sue tipiche caratteristiche, re delle famose grigliate all’aperto e di famose catene di fast food ormai diffuse in ogni parte del mondo.

 

Per festeggiare questa prelibatezza, celebrato anche in molti e famosi film americani come Pulp Fiction, Un giorno di ordinaria follia, Tutti gli uomini del Presidente ed altri, a Sydney un “notissimo” marchio ha deciso di regalare bel 250.000 Quarter Pounder, o Cheeseburger. Risultato? Code lunghissime di persone affamate e personale in grande difficoltà.
 

 


 

Veloce e informale, si mangia con le mani, conviviale, si consuma in compagnia di amici o in pausa pranzo con i colleghi di lavoro, il panino con l’hamburger è uno degli alimenti più consumato al mondo e movimenta una filiera impressionante di attività economiche. Un dato può bastare a rendere l’idea: una sola catena, probabilmente la più nota, vende più di 75 hamburger ogni secondo. 

 

In Italia, la nostra fantasia gastronomica è risaputa, l’hamburger è diventato un piatto rielaborato e rivisitato con vari accostamenti e sapori, così oggi troviamo varianti con altri tipi di carni bianche, pesce o verdure.

(vedi https://www.minervaomegagroup.com/it/carne-e-verdura-insieme-un-binomio-vincente).

 

Semplicemente grigliato, in padella, o elaborato attraverso fantasie da Gourmet, l’hamburger di carne perfetto va comunque preparato utilizzando carne macinata e pressata secondo criteri di lavorazione che devono mantenere il più possibile le qualità organolettiche degli ingredienti, possibilmente senza interrompere la catena del freddo, senza pressare troppo la carne affinché l’hamburger risulti compatto ma morbido allo stesso tempo.

 

E’ proprio per venire incontro alle esigenze dei consumatori che in Minerva Omega Group si sono progettate e realizzate una serie di macchine professionali ideali per la preparazione di questo alimento. Non semplici tritacarne o hamburgatrici, ad esempio, ma “macchine tritacarne e hamburgatrici refrigerate” capaci di rallentare lo sviluppo della carica batterica, per un trito perfetto ed inalterato nel colore e nella qualità (vedi https://www.minervaomegagroup.com/it/-tritacarne-refrigerati-da-banco), piuttosto che vere e proprie hamburgatrici/formatrici automatiche in grado di produrre grandi quantità di hamburger o polpette.

 

(vedi  https://www.minervaomegagroup.com/it/hamburgatrici-formatrici-automatiche-refrigerate)

(vedi https://www.minervaomegagroup.com/it/c-e-hf).

 

Una produzione 4.0 rigorosamente Made in Italy. Virtual Tour in Minerva Omega Group ››

In 75 anni di attività le nostre macchine si sono guadagnate un posto di rilievo nel mercato internazionale per qualità costruttiva e sicurezza. In questa sezione puoi visitare la nostra realtà produttiva attraverso una navigazione virtuale tra i vari reparti.

Utilizza la pianta per scoprire la nostra organizzazione e come si produce in ottica 4.0 Entra ››

Brand lines

Brands Brands Brands Brands Brands Brands